Le belle soddisfazioni che rendono difficile una scelta

Le belle soddisfazioni che rendono difficile una scelta

Ieri sono finite le attività previste nell’ambito del progetto Maggio e Giugno Insieme e oggi si è svolto l’incontro di condivisione su come far rinascere un’ex-scuola come polo multifunzionale nel quartiere di Quarto Cagnino.
Due temi diversi che ho accompagnato come presidente di commissione e che sono accomunati da un fil rouge che è quello del fare rete nell’ambito sociale: un obiettivo che ho cercato di promuovere durante questi anni da presidente e che mi impegnerò a portare avanti anche da consigliere.
E’ andato bene il progetto di coesione sociale che ha donato vitalità, animazione, colore e musica ad alcuni quartieri della nostra zona e si è svolto in un buon clima l’incontro sulla scuola di Quarto Cagnino: la futura uscita di un bando per quella struttura, a cura dell’Assessore Pierfrancesco Majorino, segna la fine/inizio di un percorso per il bene della Città.
Queste sono tra quelle belle soddisfazioni che hanno reso difficile scegliere di dimettersi da presidente e che oggi, pur comunque convinto della mia decisione, continuano a farmi sentire il dispiacere nell’averlo fatto.

Condividi questo post