Occupazione Centro Sportivo Kennedy

Occupazione Centro Sportivo Kennedy

Nota la problematica rappresentata dai luoghi lasciati in disuso e la carenza di spazi di aggregazione, non condivido l’occupazione abusiva avvenuta questa notte, a cura del collettivo Soy Mendel, in alcuni spazi del Centro Sportivo Kennedy.
Le battaglie si fanno nel perimetro della legalità.
Comprendendo l’interesse del collettivo nel voler portare al centro dell’attenzione certi temi, e per quanto positive potrebbero essere le iniziative che lì intendono promuovere, ritengo che non sia questa la modalità corretta. È infatti al di fuori della legalità e del rispetto delle regole, terreno invece necessario per costruire un confronto costruttivo e propositivo per lo sviluppo di politiche volte a risolvere un problema.

Condividi questo post